Mi si chiede

Mi si chiede di continuare a scrivere su questo Blog.

Ci sono difficoltà banalmente logistiche – non ho internet a casa e dovrei usare il cellulare – altre dipendono dalla “disabitudine” ad immaginare i post, così come mi accadeva in passato.

Comunque, mentre ci penso e valuto, cambierò il sottotitolo (non il nome e non l’icona) perché essere una lesbica vintage strepitante non è cosa che mi appartenga più.

Sono una donna in menopausa da tempo (argomento interessante, del quale si parla poco e che meriterebbe qualche approfondimento e condivisione), appaciata nel lavoro – sarei una imprenditrice, adesso, ma anche di questo si potrebbe parlare -, Biancaneve è ancora al mio fianco, faccenda stupefacente.

Sono pigra e vivo in un paesello pigro e le mie interazioni sociali sono ridotte. No, non ridotte: pressoché nulle.

Sfogo il mio bisogno di scrivere su facebook, con frammenti di memorie e litigi furiosi con omofobi, razzisti, leghisti e carogne varie. Mi si consiglia di lasciar perdere, non si arriva da nessuna parte.

Vedremo.

Detto questo, intanto cambio qualcosa al blog, come detto.

Buona giornata a voi che ancora passate di qui.

3 pensieri riguardo “Mi si chiede

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...