La Camion che è in me.

Soundtrack: Alexkid – Come with me

Al mercato delle scarpe di Poggioreale, in G.C., in una passeggiata individuale sotto ad un sole da spiedo, la camion che è in me ha preso il sopravvento.

Il risultato sono gli stivalotti nella foto.

Periodicamente essa (la camion), tira fuori la capuzzella e si impone sulla vintage neutra che cerco faticosamente far prevalere come personalità lesbica dominante sulle altre.

La camion che è in me sogna (e qualche volta ottiene):

  1. Stivali con gli speroni;
  2. tute militari mimetiche originali;
  3. pantaloni di pelle nera;
  4. pantaloni multitasche;
  5. anfibi originali;
  6. canotte nere a girospalla;
  7. giacche da marinaio;
  8. borsalino e panama;
  9. felpe imbottite;
  10. cappotti lunghi e blu da ammiraglio ottocentesco;
  11. bretelle.

Di solito resisto, ho una dignità da difendere.

Ma a volte scivolo, la personalità camion è, comunque, molto volitiva. Non sono bastate le decine di anni di faticoso lavoro per tenerla a bada.

Per fortuna di tutti, e di chi mi frequenta in particolare, gli stivali con gli speroni non si vendono.

Me la vedo: la camionista nana procede nel far west metropolitanto accompagnata dal “klang klang” degli speroni che spuntano dai pantaloni di pelle sotto al cappottone blu con bottoni dorati e gradi sulle spalle e, in testa, un borsalino bianco.

Ommioddio

Signore dammi la forza…

 

 (ultimamente codesto blog soffre assaje della mia addiction a feisbùk. Spero mi passi presto)

15 thoughts on “La Camion che è in me.”

  1. mmh…
    gli stivalotti non sono male… ho regalato un paio di Harley Davison alla mogliera (che non so se si metterà mai, perchè dice che le vanno stretti sul collo del piede) che ci vanno vicino, scamosciatura a parte.
    Per quello che mi riguarda, comincio ad apprezzare il panama mentre giubbe e cappotti marinareschi mi sono piaciuti da sempre.
    Tu che psicanalizzi, significa una quacchecosa?

  2. cara penelope,
    il dubbio l’ho avuto quando ho cominciato a pensare “… questo mi piace, questo no, quest’altro nemmeno…”.
    Mi è capitato di pensarci anche considerando alcuni particolari relativi al mio carattere ed a quello della mogliera.
    Potremmo ragionare in base all’unico parametro dell’inclinazione sessuale, ma non credo che sarebbe scientificamente corretto.
    Che t’aggia dicere… al sondaggio non ho ritenuto di partecipare ma se metti in piedi un test fatto per benino, va a finire che forse qualche dubbio ce lo togliamo.😀

  3. Torno fradicio per la pioggia, giornatina intensa a lavoro, domattina levataccia per tornare a Napoli…eppure il tuo blog mi mette sempre allegria😀
    oh..venerdì sera me ne vado tra le tue amiche camion alla birreria…sono MILLENNI che non scendo a Napoli, e MILLENNI al cubo che non vado in una disco gay in terronia🙂 ti penserò (a te e a altung).

    abbracciotto – da tamarro a camionista.

  4. Anche io fradicia, dato che sono idiota e che per comprare un cazzo di pacchetto di sigarette ho preso il diluvio universale senza arca ed ho provato a dividere le pozzanghere come Mosè. Ma non ha funzionato.
    E mi si è allagata la stanza…
    Ahhhh fantastico, voglio il resoconto della serata birreria. Voglio il TUO resoconto, quindi impegnati e guarda un po’ anche le femmine (?).
    Ma altung potresti incontrarlo, perbacco.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...