post-it

Soundtrack: gnente te dico gnente, sono troppo stanca per decidere

Ricordo a tutti voi che domenica c.m. si terrà party per i 50.000 clicks del blog di Penelope in quel del Gloss al testaccio (sono troppo stanca per linkare, cercatevelo).

Pare che, addirittura, si arrivi da Napoli per festeggiare.

Ma a questo crederò quando lo vedrò.

Le birre me le offrite voi, se venite, che non è arrivato stipendio ma le minacce delle rate non pagate dalla banca sì.

So che taluni gradirebbero un invito diretto e personale e non codesto puttanaio indiscriminato. Ma codesto è il blog. Troiaio è e da trioiaio si comporta.

Io vado a dormire, che sono stanca come un lepidottero.

L** procede nel recupero, per chi lo voglia sapere.

In foto la mia gatta che sbadiglia in faccia alla coinquilina che, elettrizzata, me l’ha inviata via mms. Notare il canino singolo superstite.

E pure la cyclette in sottofondo.

Sono certa che non ci saranno altri oltre i previsti. Ma ormai mi piace codesto giuoco.

We impegnato e quindi non si prevedono aggiornamenti ma, si sa, dico sempre così e poi non riesco a starne fuori.

Fatevi leggere.

 

 

 

 

5 thoughts on “post-it”

  1. Ma la cyclette è per te, per la coinquilina o per la vera Penelope (cioè la gatta)???? Ti piace come mi sono ridenominata???? Stiamo vivendo la stessa sorte, ormai. Alla faccia del colesterolo (tanto di qualcosa bisognerà pur morire prima o poi) affoga le rate della banca in tanti ettolitri di birra domani.
    Buon divertimento

  2. Qualche notiziola obliqua. Oggi lavanderiaa tutto spiano (camicie a lavare fuori, il resto qui), poi volevo rimettere a posto la casa, ma mi e’ venuta la pucundria da desperate housekeeper. Se questo non e’ un WE impegnato, che cavolo significa un WE impegnato? Tempo bigio e piovoso qui, mentre ieri era estate e la gente stava coi sandali: ah, le alpi, che invenzione meravigliosa. Qui e’ tutta una pianura che unisce il Polo Nord al Golfo del Messico, per cui possiamo passare dall’estate all’inverno per una mera flatulenza di Giovepluvio. Vabbe’, that’s it. Fa’ belle cose. C’ho ‘berimm’

  3. Ecco siamo qui a Roma da ieri, grazie per la bella serata e per la lunga chiacchierata divertente e drammatica e piena di news ricche di antiche dinamiche. …….”Il tram viaggia sui binari e il conducente non deve far atro che accellerare e decellerare, frenare e ripartire, il resto del percorso è tutto già segnato!!!!” aaaaaaaaaaaaaaaaarrrrrrrrrrrrrgggggggggggggggghhhhhhhhhhh!!!!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...