Energia sprecata 2

Soundtrack: Santogold L.E.S. Artistes

Ero lì, inginocchiata a terra con un pennello in mano a scrivere uno dei cartelloni di protesta da affiggere sul posto di lavoro.

Ero lì e le colleghe mi guardavano.

Ero lì e mi sono sentita un’idiota.

Mi sono accorta, definitivamente, che i diritti li pretendono solo quelli che hanno il pepe al culo. Chi ce lo ha apparato, il culo, non ritiene utile sforzarsi e/o pretendere il suo.

Ho capito che tanto più mi incazzo come un animale nello scoprire che vengo presa in giro, usata, manipolata, ridotta a pietire 10 euro per comprarmi le sigarette e il latte (nell’ordine) a chiunque mi passi davanti, tanto più sono un’imbecille.

Ad attaccare gli striscioni mi hanno aiutato i genitori dei cicci piccoli. Loro vogliono sapere cosa possono fare per aiutarci.

Domani mettiamo un contenitore trasparente in sala d’attesa con sopra scritto “ADOTTA UN TERAPISTA”.

Mi è sembrata una idea carina. Mia, ovviamente.

Sono incazzata e non vorrei esserlo. Mi pento e mi dolgo di essere una post-settantasettina, veterofemminista ed ex-comunista che non resiste al fascino della affermazione dei diritti.

E questo non è neanche vero.

Sono solo una impiegata incazzata come un varano perché non prende lo stipendio da due mesi.

Ovviamente, dopo una giornata così, basta una frase. Non per farmi saltare i nervi, ma per farmi partire un delirio consolatorio al profumo di banana senza precedenti.

Una frase che, al momento, mi scivola addosso senza significato, il momento dopo monta come un bidone di albumi in un furgone che corre su una strada sterrata.

E fantastico così forte da ritrovarmi contromano sulla Salaria.

– E se? e se? e se voleva dire altro? e se quell’altra cosa significava questo? e se? e se? –

E se anche fosse, mia cara Penelope, tu non sei una giocatrice di poker. Potresti restare seduta al tavolo verde con gli occhi puntati sul piatto ad aspettare che entri una regina nel tuo ventaglio senza mai, assolutamente mai, guardare negli occhi l’avversario per capire se ha intenzione di scartare il suo re o tentare una scala.

Nel frattempo passi il tempo ad inventare interpretazioni di parole e gesti che non significano altro che quella parola e quale gesto.

Ma se non fosse così?

Che meraviglia inventarselo.

 

 

6 thoughts on “Energia sprecata 2”

  1. Ciao Penelope, vorrei vederlo quello striscione………Lo sai che io lotto con voi, anche se cause di forza maggiore mi portano a lottare fuori di lì, non accanto a te! Io oggi ti avrei aiutato a scivere lo striscione, lo sai…
    Mi piace pensare (forse per giustificarmi di non esserti accanto nella lotta) che la soluzione che ho trovato sia anch’essa un modo di protestare, di far vedere che non abbassiamo più la testa e accettiamo e aspettiamo.
    In fondo ad Aprile c’è stato chiesto di aspettare e l’abbiamo fatto. Cosa abbiamo ottenuto? Che ci viene chiesto ancora di aspettare… e se lo facciamo di nuovo? si penserà che abbiamo tutte il culo parato e possiamo permetterci di aspettare, giusto?
    Carina l’idea di “adotta un terapista”, magari possiamo aggiungerci anche NPI, psicologi, segretarie…
    Ci auguro una buona fortuna!

  2. @Crila: Tanto lo vedi, dott, là sta.
    Le pischelle però, mi hanno aiutato, si ha da dire. Tu non ti preoccupare, noi ce la caviamo e, soprattutto, non dimenticare che la tua equipe è un po’ sfigata…

  3. Certo che dirti “fammi stare tranquillo ora che non ci sono” è assolutamente inutile. Ho ricevuto il tuo “ben levato” sul telefonino stamattina, poi apro il blog e trovo mare forza nove. Pero’ hai sacrosantamente ragione. Detto questo, smettila di chiedere 10 euro a chiunque incontri e chiedili a chi di dovere. Un abbraccio.

  4. E lo sai che ci pensavo oggi che la mia equipe è un po’ sfigata??????? però io sono viva e si sa dove sono… 2 cose fondamentali direi!
    Pensa che ora, con un contratto ed un’entrata mensile, posso essere tra i “chi di dovere” che dice “uno dei favolosi” che ti può prestare/regalare 10-20 euro….dal mese prossimo…e solo per un annetto…però ci sono!
    Molto, ma molto, ma molto carini gli striscioni e non avevo dubbi che le pischelle ti avrebbero aiutato! Le ho scelte bene? Lascio una buona eredità?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...