Contro la noia del post precedente

Gente che sa quello che dice. 

4 thoughts on “Contro la noia del post precedente”

  1. Sono tornato oggi in ufficio e ho letto tutti i succesivi post sul tema dell’aborto….
    Sono calmo e tranquillo e non me la prendo per i commenti che mi sono beccato nell’esprimere un’opinione, credo non offensiva nei confronti dei lettori. Mi sono beccato un sessista da un tale fabolous che in questo blog mi sembra il mammasantissima da difendere e osannare…..
    Mi sono beccato un invito per un rapporto orale e una sodomia da un pene grosso come quello di John Holmes (nn mi ricordo però da chi). A questo vorrei rispondere che, in quanto frocio, certe pratiche le ho sperimentate e continuo a farlo (magari riuscissi a trovare le misure che tu mi auguri!!!!!!!).
    Vorrei però rispondere solo a Penelope, che è l’unica che conosco di persona.
    @Penelopebasta: mi astengo dall’esprimerti la mia stima perchè nn vorrei suscitare la sensibilità di parenti e affini che non mi hanno visto bazzicare nei pressi di casa tua per i traslochi vari, ecc. ecc.
    Ma torniamo al dunque: se ho scritto quel blog è stato soprattutto perchè anche io ho visto la puntata di annozero, e, anche se sono gay, uomo, non ho l’utero, le mestruazioni, le ovaie, ecc. ecc. ritengo, umilmente, che la questione dell’interruzione di gravidanza, in presenza di persone responsabili, forse, debba essere condivisa da entrambi i genitori. Sbaglio? Sono qualunquista? Va bene accetto il rimbrotto, ma invitatemi, con ragionamenti sani, a condividere esperienze che nella mia breve e fugace vita (ho solo 36 anni, nel ’78 andavo in 2° elementare) non ho avuto la possiblità di osservare.
    Poi tornando alla tua personale e sofferta esperienza, io l’ho appresa da te, personalmente, in riva ad una spiaggia di un paesino dei Campi Flegrei, il giorno di una gita con M* e S*…. tu non te lo ricorderai, mi parlasti anche di Massimo e parlammo della morte e della perdita delle persone care. Fui colpito dalla tua maturità, dalla tua sensibilità, e di come la tua vita, dura e difficile, ti avesse così ben forgiata (questa non è una captatio benevolentiae, mi rivolgo agli altri auditori….. è solo la mia BREVISSIMA (per carità !) esperienza di amicizia con penelope).
    Io rispetto tutte le scelte che l’essere umano decide di affrontare, e non è eroismo il mio, non merito statue o ponti d’oro; dopo anni di tribolazioni adolescenziali e postadolescenziali, mi sono dato un codice morale che rispetta questa legge di vita…. poi francamente l’incipit del mio post dedicato a ray charles e alla fabiani (@fabolous ex letterina, dopo anni di nullafacenza in tv, si mette e si lascia con noti personaggi del gossip: una bonazza, una che campa di pettegolezzi e di scandali, molto amata, credo, dai camionisti…. lo dico perchè ha sfornato certi calendari che mi sembrano rivolti a quel target!) erano una “divertente provocazione” per allegerire il tema in questione… non l’avete trovato tale????? Vabbè non ci sono riuscito!
    Buone feste fatte.

  2. Ah dimenticavo… ma che intendevi con “….che tanto ti riconoscerei anche se non potessi vedere la tua mail…”.
    Un bacio; evito gli acronimi per evitare di far rizzare i capelli dei cerberi del blog!!! :-)))))

  3. @ilritorno…non siamo cerberi, checche e lesbiche passi ma cerberi giammai 😉
    per come la vedo io stiamo piuttosto incazzate.
    mi pare di intravedere gente che raccoglie legna da ardere e temo di sapere a cosa potrebbe servire quella legna.
    magari tu troverai questa sensazione esagerata e posso capirlo, ma cerca pure tu di capire che lo strepitio del fuoco che solletica non tanto delicatamente i piedi e uno strano odore di bruciato certe donne ce lo hanno ancora nel cervello e nelle narici.
    in realtà il punto è questo per me: ogni concepimento è una storia a sè, molte persone, come traspariva anche dai commenti, sembra ne conoscano uno solo (in posizione canonica io sopra e tu sotto?) male per loro, ma sappiamo che ci sono diversi concepimenti, diverse situazioni, diverse realtà, diverse esigenze.
    ora se due persone si amano o perlomeno si rispettano al punto da voler condividere una scelta certamente difficile come interrompere una gravidanza jesus christ ben venga che siamo tutti qui a spellarci le mani per la bella notizia, la fantastica scena ecc. ecc.
    ma nel malaugurato caso in cui non ci si trovasse in una condizione idilliaca e auspicabile come quella appena descritta allora la domanda è: chi decide?
    la risposta noi l’abbiamo già data e solo noi la possiamo dare.
    decidiamo noi.
    liberamente, autonomamente e responsabilmente.
    nessuno deve o può permettersi di giudicarci per questo.
    nessuna pressione è consentita, nessuna disinformazione tollerata.

    p.s. penelope è fantastica e noi siamo tutti pronti a proteggerla quindi attento a te ;)))

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...