Emotivamente ho 15 anni, ma gli altri pure

mammolo.jpg

Soundtrack: Negrita – Mama Maè

15 anni, non di più. Perchè a 15 anni vengono le palpitazioni tachicardiche e le guance in fiamme quando qualcuno si avvicina troppo. Direi che già a 16 si è più scafati. Figurati ora che arriva la primavera.

Oggi giornata internazionale dell’infantilismo cosmico.

Non solo ho passato una mezzoretta a dire porcate terribili con lo psicologo – e sottolineo psicologo -, come fossimo due studenti liceali; non solo ho avuto un momento “Mammolo” anzi, più di uno, ma quando poi mi arriva un complimento professionale che più non si può (almeno nel mio lavoro), complimento che comprende riconoscimento and valorizzazione delle mie capacità, penso pure che mi si prenda per il culo e non riesco a prenderlo sul serio. Senza contare che dopo un anno che mi faccio un mazzo tanto per portare un ragazzo di 15 (appunto) anni con seri problemi di disabilità a diventare consapevole, autonomo e realista e autodeterminato, ci riesco e ci resto di merda.

Perché era meglio se lo aiutavo a credere di essere un alieno dotato di superpoteri. Adesso invece lui sa che fare il liceo è una follia per lui, che i suoi compagni non vogliono stare con lui, che la sua famiglia gli mente e che una donna, così come un lavoro, non lo troverà mai. Apperò, bell’affare la consapevolezza.

Inoltre ho spulciato tutti gli Ip dei lettori di codesto blog, per capire chi conosco e chi no, a che ora e cosa. Un’impresa titanica e senza alcun senso.

E questo per quanto attiene a me. Passerei al resto del mondo.

La mia ex fidanzata mi manda mail definitiva per farmi recuperare le povere robe rimaste da lei. Le dico va bene, ma cosa devo prendere? lei dice e tu che ti ricordi? e io dico e quando posso prenderle? e lei dice quando vuoi e io dico allora tal giorno e lei no, è il giorno del trasloco allora io dico dimmi tu quando è possibile e lei dice non è possibile.

Non è un estratto tratto da una piece di Ibsen, è un sunto delle conversazioni multimediali tra noi (mail senza firma, voce arruffata, sms con risposte attese 22 anni).

Sono quantomeno riuscita a chiedere di riavere la mia musica, documents, immagini. Mi vuole fare un dvd. UN dvd? erano 20 giga di roba, cazzo.

Vabbè, passiamo al terzo quindicenne.

Non mi connetto mai a messenger per il terrore che mi contatti mio padre. Perché io ho un padre di anni 79, matrimoni tre, vedovanze due, separazioni una e divo di meetic, che non mi chiama da Natale per non dirmi di essere tornato con la terza signora (è una lunga storia, prima o poi la racconterò).

Stasera mi sono incasinata con la connessione, mi è partito msn e zacchete: conversazione paterna.

Giuro che ci provo a essere solida, razionale e distaccata, ma quando tuo padre (nato nel 1929 e vivo nel 2008) conclude una conversazione su msn con un punto esclamativo animato e un orsetto che manda baci e cuoricini, io non ci riesco. Vengo meno. Almeno la terza signora è stata mandata affanculo e lui, dice, si sente “libero”.

Ma io che cosa dovevo rispondere? ho fatto finta di non essere a computer. Ma mi resta la sensazione che qualcosa avrei dovuto dire. Magari domani, se non avrò più 15 anni io e 15 lui, riuscirò a dirgli qualcosa di sensato. O invece gli mando un documento animato di disaffiliazione. Esiste?

Non mi stancherò mai di ripeterlo, il copione delle mia esistenza è stato scritto da uno degli autori della Endemol. 

Una giornata varia, devo dire.

20 thoughts on “Emotivamente ho 15 anni, ma gli altri pure”

  1. Che brutto il momento delle spartizioni post break up. Mi ricordo di aver passato un pomeriggio intero a perlustrare casa mia in cerca di cose del mio ex convivente e a mettere tutto negli scatoloni, tipo senza smettere di piangere. Cioè, mi ricordo ancora a frignare e starnutire (a causa della polvere) con un numero di Dragonball in mano.

    Perchè sei così ostile col babbo? Mia mamma si è trasferita in Canada per sposare uno conosciuto su Match.com e la vedo/sento per lo più via skype ed msn, mio papà mi saluta anche lui con faccine e orsetti su msn e sono sempre felice di sentirlo. Fa un po’ strano (specie quando imparano le emoticon più elaborate), è vero, ma dimostra anche che le generazioni non cresciute col pc, come quella di tuo papà o dei miei e che presumibilmente hanno trascorso la vita facendo uso delle sinapsi loro concesse, tengono bene il passo coi tempi e che quindi anche noi, in futuro, abbiamo una chance di non diventare rincoglioniti e disadattati.
    Che è meglio.

    Insomma più che sconcertarti io credo potresti anche intenerirti.

  2. ma l’ha mandata a quel paese definitivamente?quindi ha ammesso di esserci tornato? che storia. farebbe strano anche a me vedere che mio padre mi manda orsacchiotti ecc., soprattutto perchè non sa neanche cos’è msn, ed è molto più giovane del tuo!!!
    lo sai benissimo anche tu che è meglio essere consapevoli che pensare di essere l’unico sano in un branco di pazzi, gli hai dato la reale dimensione di sè, ed è un prezioso strumento che userà da oggi in poi per rapportarsi con gli altri. infatti è molto cambiato, mostra la sua fragilità così come lui la percepisce e non il riflesso degli altri che hanno compassione di lui. buon lavoro!!!

  3. consigli pratici per recupero dati:
    le lasci il computer e ti tieni il disco rigido: rapido, bastano un cacciavite e 3 minuti di tempo
    compri un disco esterno autoalimentato (quelli da 2,5″, per intenderci), glielo porti, lo colleghi al PC e lanci la copia delle tue cose. torni quando ha finito (per 20 GB ci vuole un po’)

    fine dei consigli pratici, rientrino i nani e le ballerine 😉

  4. @shuly: dubito che sia stata a piangere in giro per la casa guardando le cose mie. Gli starnuti sì, è allergica alla polvere anche lei, ma piangere proprio no. Non credo che la sua new entry evrebbe apprezzato.
    Intenerirmi per mio padre? sarebbe come infilarsi da sole in una trappola mortale, come mettere il piede su una mina, come sistemare le gambe sotto una pressa, come stringere il cranio in uno schiaccianoci gigante…

  5. se quello stonzo di aiskmet ha deciso che non sono spam, posso mandare un commento.
    il padre divo di meetic è mitico solo la tua ironia può partorire una tale osservazione.
    Concordo con colez, aggiungerei un calcio alla mobilia così per rendere + teatrale la scena.
    Riguardo alla pubblicità, se ti fai dare soldi, io la tollelerei sul mio blog.
    baci
    NB aiskmet mi schifa ho dovuto riscrivere il messaggio

  6. io piansi e stavo con un altro a un passo dalle nozze, ed era trascorso più di un anno. Nostalgia del passato, più che delle persone, di me stessa più giovane, ingenua e fiduciosa, delle cose pensate e progettate e poi disattese, generale amarezza.
    Credo che sia un concetto per cui chiunque abbia un cuore può almeno concedersi una lacrimuccia, quindi chissà, magari anche la tua ex.

    E cmq ovviamente non conosco il tuo babbo, ma io la trovo una cosa sempre molto bella quando persone non più giovani si tengono attive e vivaci.. almeno sii.. che ne so? ammirata? Gesù non ho mai visto un genitore come una trappola mortale O_o;

  7. Come ti ho già detto ieri sera pensa a me. 23enne, sotto pressione a lavoro. Un nonno divo di meetic, vivo con una zia lesbica 15enne emotivamente, con una gatta nera pazza, il mio ultimo ragazzo mi ha lasciata per la sua vicina di casa da un giorno all’altro, e tralascio il rapporto con mio padre.

    Ma stasera vado al concerto dei Cure:-)

  8. alla fine dei conti tifo un pò pure per elide, tutti i torti non li ha! e non è andata ancora a vedere quelle carcasse dei Cure….. domani dovrai raccoglierla con il cucchiaino!
    vi amo tutti e leggetemi anche ammè!
    alf**

  9. hai ragione, avevi ragionissima. addirittura da ieri a oggi, dopo solenne promessa a te e anche a me stessa, non ho scritto un tubo; l’effetto è che l’unica traccia di me è stata l’intervento da castigamatti, come sono, del resto, ma come non mi piace sempre sembrare.
    invece, ogni tanto, cose da dire ne avrei avute. l’attuale è una domanda: è più interessante leggere questo blog da persona informata sui fatti – e sulle persone! – o da persona ignara? non lo so, of course, sapendo troppo di te.
    a presto,
    p.s. elide mi sa che si salva, troppe ne ha viste

  10. Vi confermo che sono molto più carcassa io che i cure. Tre ore di concerto fantastico. Ora sono in ufficio, e la carcassa sono io:-)

    Baci.

  11. Opperbacco, una valanga di commenti e non ci sto dietro.
    @f: lo so che è meglio, in qualche modo per lui, ma è tosta per me ascoltarlo e cercare qualcosa da dire e non piangere appresso a lui.
    @shuly: Alf** fa umorismo napoletano, non lo prendere sul serio
    @Alf** Shuly è genovese, ricordati che parlano un’altra lingua lì, non ti far sgamare che sei un ricchione rozzone.
    @elide: ma sei sei sicura che usare la fascetta di pelle che mi hanno dato come gadget alla serata sia una buona idea?
    @ziasaimon: però telefoniamoci qualche volta, potrei anche aver cambiato voce, non ci sentiamo da 800 anni.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...