Il furore dell’ex – 7, Conclusioni

Non ho foto, non ho musica da mettere. non sono neanche ancora sicura di aver tirato tutti i fili per chiudere ‘ste ciabatte.

Non ci amavamo, abbiamo mentito, tu non hai avuto coraggio, io non ho voluto capire.

Vorrei dirti che non è così grave come sembra, ma vorrei ancora sentirti dire: cazzo avevi ragione, grazie per avermi alleggerito il compito andando via tu, mi spiace averti lasciato col culo per terra in mezzo alla via, mi dispiace non averti detto le cose come stavano dal primo momento per lasciarti il tempo di digerire e comprendere.

Piccerè eri tu quella protetta, tu quella con la casa, con la donna, con i soldi. Avresti potuto essere più corretta, più leale, malgrado tutto. Forse non ne sei capace e basta. Non si può cavar sangue da una rapa.

Sono, essenzialmente, incazzata con me stessa per aver lasciato che le cose andassero così pur potendo prevedere, con netto anticipo, mosse e scelte successive.

Sono incazzata per non averti lasciato prima, sono incazzata per essermi lasciata sopraffare dalla paura che avevo di riprendere la mia vita in mano. Se te lo spiegassi, non capiresti. Non è alla tua portata.

Sono incazzata perché adesso mi serve tempo per ricostruire, tempo per riequilibrare e stabilizzare le cose che ho recuperato da un passato profondo e lontano. Non avrei dovuto lasciar passare tutto questo tempo.

Sono incazzata perché ho sempre visto, in te, una luce in fondo all’anima che mi sembrava colorata e bella. E’ la cosa che mi fotte sempre, come se fossi nata speleologa e minatrice. Ma le tue grotte fanno schifo, non si può scendere tanto in fondo perché il viaggio non vale il premio.

E questo mi fà incazzare. Ha ragione B** quando dice che sapevo, dal primo momento, che non eri la persona per me, non eri la persona. Mi lasciai fottere da cose che a dirle mi vergogno: eri giovane, eri bella, battagliera e fiera. Mi sembrava una gran bella cosa di per sè e anche un bel colpo per una quarantenne che si considerava dismessa.

In un momento in cui il terrore regnava sovrano, eri un bel passatempo. Ma io questo passatempo l’ho fatto diventare l’impegno della mia vita e questo mi fà incazzare, per quanto ne capisca il motivo.

Stare con te mi ha permesso di rimandare molte cose. E non è stato un bene. Stare con te mi ha illuso sul senso delle cose. E mi ha devastato. Non è tua la responsabilità di questo, tu sei responsabile di senzapallismo maschile da separazione, null’altro, sia chiaro.

Ho difficoltà a perdonarmi perchè, poi, dovrei perdonare te. E non ne ho voglia. Ma il tempo stringe, questa cosa va fatta.

Troverò qualcosa, una luce, una indicazione, una illuminazione, un risultato, che mi renderà chiaro dove sto andando e cosa è meglio per me. Ho smesso di farmi promesse, visti i risultati.

44 anni? mio padre a 79 ha divorziato dalla terza moglie, mia zia ha traslocato in un’altra città a 75, mia nipote lavora a 22 a capo di un settore. Cosa contano gli anni? E se non pensassi così dovrei vedere questi sei anni come una zavorra maleodorante che ho scelto per attopparmi la vita per un periodo onorevole.

Ma non è così.

E’ stata la mia pausa di riflessione.

Si ricomincia. Ed è esattamente questo che mi fa incazzare. Continuare mai?

Advertisements

3 thoughts on “Il furore dell’ex – 7, Conclusioni”

  1. non sono lesbica, ma mi piaci.
    e mi piace l’energia che sprigiona da ogni tua singola parola.
    e’ incazzatura, lo so, ma e’ piu’ vera del vero.
    tu sei piu’ vera del vero.
    mi piaci.

    e adesso, continua a tenere ben alta quella testa che non si è piegata mai.
    la tua vita ti sta aspettando.

  2. Leggendo il tuo commento mi sono sentita come una che ha passato l’esame di terza media.
    Ma anche come se la Banda dei Narcisi Forever suonasse l’inno di Meemelì, mentre il Circo della Pienezza del Sè sfilava allegramente sulle strade dell’autostima.
    Thanx, ci voleva.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...